Domande & Risposte

41 - Come deve essere tenuto il piede della gamba che colpisce quando si tira una ginocchiata? e quello della gamba d'appoggio?
Queste sono delle particolarità che ho visto fatte in maniera differente da pugile a pugile da scuola a scuola. Con il piede disteso, a mio parere, il movimento è più naturale. Io credo che sia un particolare che non vale la pena di insegnare, l'atleta assumerà la posizione a lui più congeniale. Un particolare che invece non sottovaluterei perchè più che un particolare lo ritengo un fondamentale e stare sull'avampiede della gamba d'appoggio quando si tira di ginocchio. La vera forza della ginocchiata nasce infatti dal passo e spinta da terra che fa nascere la ginocchiata. Usando il tallone o la pianta del piede si è troppo poco stabile si spinge male e poco. La ginocchiata da ko viene attraverso un passo e spinta corretti trasmessi dall'avampiede alle anche.MMA Brescia


40 - Dopo aver visto un paio di video di incontri di MMA dove chi colpisce con la tibia si ritrova poi la tibia spezzata vorrei chiedere se è una cosa abbastanza comune nei combattimenti.

Ci sono solamente 3 casi documentati di frattura della tibia dovuta ad un calcio dato. Se consideri che ogni giorno in tutto il mondo ci sono decine di incontri di MMA direi che è un caso molto raro. Credo ci siano più casi documentati di calciatori colpiti da un fulmine durante una partita di calcio. Certamente se un atleta tira un calcio alla massima potenza ed il suo avversario lo blocca perfettamente con la parte alta della tibia si può incorrere a traumi anche importanti ma questo fa parte del gioco e l'atleta attento e preparato eviterà tali impatti. Vero è che è invece più probabile danneggiarsi il piede e/o la caviglia se non si impatta correttamente con la tibia. Un calcio portato male che impatta con il piede sulla tibia messa a difesa dell'avversario è un caso non raro di ko. Addirittura se il calcio è molto potente ma si colpisce con il piede ci si può danneggiare anche colpendo sul quadricipite femorale. MMA Brescia


39 - Qual è il miglior bersaglio per i calci circolari bassi? Mi hanno detto subito sopra il ginocchio, ma se è consentito colpire il ginocchio come mai non si tira direttamente li?

I punti migliori da colpire sono in realtà 2. subito sopra il ginocchio oppure leggermente sotto il ginocchio. I calci direttamente sul ginocchio, anche se consentiti, non si utilizzano molto per per una serie di motivi.In primo luogo riuscire a rompere un ginocchio con un colpo è piuttosto difficile, le ginocchia non sono fatte di cristallo come qualcuno sostiene e devono essere colpite con forza e con angolazione giusta. Detto questo se colpiamo direttamente il ginocchio è facile che il nostro avversario continui a combattere e risenta di problemi ai legamenti o al menisco in un secondo momento.

MMA Brescia


38 - Non vi capita a volte di tirare un calcio circolare e di colpire il gomito dell'avversario? Un Atleta di MMA preparato sente dolore oppure una volta che le tibie sono condizionate non è più un problema?

Un gomito è sempre un gomito e per quanto le tue tibie possano essere condizionate colpirlo è sempre fonte di dolore e trauma. La soluzione è non tirare calci al suo gomito. Osservare bene la sua guardia e sparare il colpo dove non ci sono i gomiti passando sotto agli stessi oppure sopra colpendo il braccio dell'avversario.MMA Brescia


37 - Allenate le tecniche di gomito Come fate ad utilizzarle in sparring?

Solitamente le alleniamo, eventualmente a ridosso di incontri dove non sono ammesse si lasciano un pò perdere e si lavora di più di pugilato. In sparring le gomitate non si fanno, è troppo rischioso. Si possono invece abbozzare, far "vedere" senza tirarle davvero, durante la lotta. 

MMA Brescia


36 - Se uno bravo con i pugni lo sarà altrettanto con i gomiti?

Se un atleta è un buon pugile significa che tira dei bei pugni, ha un buon timing ed una bella impostazione di guardia. Questo lo rende un ottimo atleta ed un avversario temibile che certamente potrà apprendere con facilità altri colpi differenti da quelli che usa. Detto questo le gomitate fatte da una situazione di striking sono diverse per utilizzo e tecnica da quelle che si tirano in clinch. Un pugile non ha alcuna idea di come si lavora in clinch quindi non saprà assolutamente usare gomitate da quella situazione. Le gomitate in fase di striking invece sono solo all'apparenza simili ad i pugni ma la distanza e la tecnica cosi come le strategie per portarle centrano molto poco con i pugni. Per fare un esempio non è che una gomitata orizzontale sia un gancio tirato con il braccio chiuso. Per rispondere alla tua domanda direi che pugni e gomitate centrano poco. Stesso discorso vale per il Gnp utilizzare le catene cinetiche al suolo e colpire in angolazioni tanto differenti che da quelle del pugilaot classico

MMA Brescia


35 - Si può fare KO con una sola ginocchiata al corpo oppure sono colpi che servono solamente a demolire le energie dell'avversario?

Una ginocchiata diretta portata correttamente, con la giusta presa, che colpisce al fegato o allo stomaco può certamente fare ko. MMA Brescia


34 - Quando vi allenate e quando combattete usate le cavigliere elastiche? Come mai alcuni atleti nell' UFC li usano ed altri no?

Non è obbligatorio usarle. Personalmente credo siano utili in allenamento ed in combattimento (con magari una bella fasciatura sotto) per evitare infortuni. Semplicemente la caviglia è più stabile e si evitano fastidiosi arrossamenti o abrasioni al collo del piede se si schiaffeggia troppo quando si calcia. D'altra parte rende più semplice all'avversario l'esecuzione di terminate chiavi alle caviglie ed alle ginocchia  MMA Brescia

33 - Come mai nelle MMA si slancia indietro il braccio corrispondente alla gamba che calcia? non è pericoloso scoprirsi cosi?

Perchè è naturale cosi. Se anche tu alleni quel braccio a stare su vedrai che andrà dove vuole poi quando combatti. Quando corri, quando salti, quando calci il movimento naturale è quello. La scelta dei MMA è quella di sfruttare al massimo le caratteristiche naturali quindi visto che naturalmente il braccio seguirà ineluttabilmente quel movimento, tanto vale sfruttarlo per aumentare potenza ed equilibrio mentre si calcia. Naturalmente però si applicano altre tattiche per evitare di essere colpiti dai pugni avversari mentre si calcia.MMA Brescia


32 - E' possibile apprendere le MMA con un compagno di allenamento avvalendosi di video e libri didattici?

No non è possibile. Puoi avvalerti di libri e riviste per apprendere qualche nuovo trucco o metodo di allenamento ma per imparare ti serve un maestro che ti spieghi bene tutti i particolari e che corregga il tuo corpo con gli attrezzi giusti mentre ti alleni. MMA Brescia


31 - Che attrezzatura mi serve alla prima lezione?

Il necessario per le prime lezioni sono solamente un paio di pantaloncini ed una maglietta. Poi ti serve il necessario per fare la doccia e tanta voglia di allenarti. MMA Brescia<br>


30 - Cosa è un Camp di MMA?

Per Camp si intende il periodo di allenamento, particolarmente intenso in cui un atleta si prepara per un determinato combattimento. MMA Brescia

29 - Le MMA sono un'arte marziale?

Marziale significa "di Marte" e quindi "Da Guerra". Arte Marziale significa quindi arte della guerra e direi che quasi nessuna di quelle che ad oggi sono chiamate arti marziali lo sono. Se invece credi che per arte marziale si intenda una disciplina dove avviene una crescita spirituale oltre che tecnica, non ho ancora capito in quale disciplina seriamante praticata, dagli scacchi al nuoto, questo non avvenga. Io personalmente ritengo le MMA un bellissimo sport. MMA Brescia


28 - Sono una buona difesa personale le MMA?

Le MMA sono ad oggi considerata,  la disciplina più efficace e letale per mettere fuori combattimento un tuo simile a mani nude. Per il discorso difesa personale si entra però inun mondo diverso e variegato. Potrei dirti che qualsiasi cosa può essere utile o inutile alla difesa personale. Cosindera che praticando le MMA seriamente imparerai a colpire duro da qualsiasi ancolazione e con ogni parte del tuo corpo, pugni, calci,gomiti ginocchia....ed a evitare di farti colpire. Imparerai a combattere contro un altro uomo ed a farlo in maniera efficace e continuativa. Tutto questo un giorno potrà esserti utile, oppure potrà essere più utile avere molti amici al seguito o essere veloce a capire che è meglio cambiare aria....dipende da te e dalla tua vita. Personalmente credo che saper "far andare le mani" per un ragazzo sia ad oggi ancora utile sia nella vita sociale che per la crescita dell'individuo poichè poche cose come il sacrificio, la disciplina e la competizione temprano il carattere. Io credo però che se hai esigenza reale ed immediata di difendere la tua persona da minacce reali, che non sono bulli da strada o bulli che ti rubano la marenda, sarebbe il caso di valutare la cosa diversamente magari con le forze dell'ordine, vagliando la possibilità di comprare un'arma. MMA Brescia


27 - Sono un praticante di kickboxing Full contact e mi chiedevo come mai negli incontri di MMA vengono utilizzati sempre i calci circolari?


Tieni conto che molto dipende dall'atleta e che i calci circolari tirati nelle MMA (e spesso integrati in altre discipline a contatto pieno) sono ben diversi dai calci circolari frustati che probabilmente ben conosci. Non correre il rischio di scambiare tale calcio per un calcio frustato molto caricato o addirittura a gamba tesa... ti dico questo perchè per capire davvero le motivazioni per cui tale calcio è il più utilizzato devi conoscerne almeno la meccanica. Ad oggi tali calci sono maggiormente utilizzati rispetto ad altri per le loro qualità di potenza ed economia energetica ma anche per il modo in cui ben si combinano con i colpi di pugno.MMA Brescia


26 - Ho notato che nelle MMA si usano pochi tipi di calci, principalmente i calci circolari ed il calcio frontale. Non sarebbe meglio avere una maggiore quantità di colpi a disposizione in modo da essere meno prevedibili? Tipo usare calci rovesciati, calci volanti o saltati. Io in alcuni incontri lo ho visti usare con molto successo.


Un combattente necessita di una struttura, una base, una ossatura fondata su tecniche diciamo di base. Base non inteso come semplici/basiliari ma proprio come tecniche indispensabili per sostenere un match. Bene o male come tu stesso hai potuto vedere le tecniche su cui ogni fighter fonda la propria "forza" sono grossomodo le stesse per tutti. Tutti allenano queste tecniche e automatismi in maniera spasmodica perchè sono ciò che ti fa vincere, sono quello che fa la differenza in un combattimento. Tutto il resto è un più, tanti mega campioni non sanno nemmeno cosa siano ne come si eseguano altre tecniche. Ora tu hai detto di aver visto usare a volte calci girati. Tale tecnica in un combattimento quante volte avrai l'occasione di usarla? molto poche. Vale davvero la pena perdere sessioni e sessioni di allenamento per rendere efficace una tecnica che forse avrai l'occasione di usare una volta o due a ripresa? La risposta sta in tutti i camp e in tutti i match che puoi osseravare. Certo se posso tirare fuori dal cappello un colpo particolare che segue traiettorie poco visibili è tutto di guadagnato ma in genere pochi allenano spasmodicamente molte tecniche al di fuori di quelle base. Correresti il rischio di avere molte frecce al tuo arco ognuna di diversa forma e colore mentre il tuo avversario ha una pistola che spara sempre lo stesso letale proiettile. Cosi come rischieresti di possedere un controllo perfetto di tecniche non adatte sostenere un match a contatto pieno, colpire infinite volte il tuo avversario con il pugno di dorso della mano e con il calcio laterale per poi essere messi giù da un unico low kick assorbito male. Il combattimento è una questione di qualità non di quantità.MMA Brescia


25 - E' da qualche anno che non pratico sport e conduco una vita "sedentaria". Ora mi sono messo in testa di praticare le MMA o il pugilato. E' meglio che io faccia un periodo da solo per rimettermi in forma prima di affrontare il corso?

Lascia perdere e vai ad allenarti, nessuno è obbligato a fare nulla, quando sei cotto ti puoi tranquillamente fermare e prendere fiato. Vedrai che poi riuscirai a seguire tutto l'allenamento. MMA Brescia


24 - Volevo sapere in cosa consiste lo sparring controllato?

Lo sparring è una forma di allenamento che ci permette di sviluppare qualità come la scelta di tempo, la distanza la fantasia e sviluppare le tattiche su cui potremo improntare il nostro modo di combattere. Riuscire a scambiare colpi senza mettere forza, senza essere rigidi è la base per poter lavorare bene ed a lungo. Se il tuo compagno è rigido si muove in maniera scattosa va a finire che si fanno sempre quelle due cose in cui siamo sicuri per paura della sua replica dura. Si ottengono risultati anche cosi ma alla lunga poi non si riesce più a crescere. Potrebbe essere tradotto con "combattimento controllato" ma effettivamente non è combattimento. MMA Brescia


23 - Come posso aumentare l'esplosività dei miei calci circolari? Per arrivare ad impattare con la gamba tesa gamba non piegata devo trascinare la gamba già diritta oppure caricare il colpo piegando la gamba e poi cercare di distenderla prima dell'impatto?

Direi che il fattore più importante è la tecnica di esecuzione. Ti consiglio di curare molto i particolari per ottenere miglioramenti sul risultato globale. Il metodo di allenamento è in ogni caso comune a tutte le tecniche. Devi allenare questi colpi colpi molto, a vuoto, al sacco, ai pao. La ripetizione costante e continua è il tuo miglior maestro. Il resto del tuo post però mi fa capire che non hai la minima nozione tecnica su come si tira un calcio circolare nelle MMA. Quindi ti consiglio di farti dare qualche dritta e spiegazione dal tuo maestro. MMA Brescia


22 - Dopo quanto tempo di allenamento si può entrare in gabbia a sostenere un combattimento di MMA?

Dipende da molti fattori. Da quanto riesci ad allenarti bene, dal tuo maestro, dalle tue caratteristiche e dalle tue motivazioni. Il tuo maestro potrà dirti quando sarai pronto per combattere devi fidarti della sua opinione. MMA Brescia


21 - Ieri stavo facendo sparring e mentre eravamo in clinch mi ha colpito con una ginocchiata al fegato e sono finito a terra senza riuscire a respirare. Io sono abbastanza magro, credi dovrei aumentare la mia fascia addominale per poter meglio assorbire tali colpi?

Il fegato è assolutamente un punto da ko, se toccato bene è davvero difficile restare in piedi. Di fatto colpi normalmente di demolizione se portati di sinistro ed al corpo possono provocare il ko. Se poi il colpo arriva quando sei stanco, oppure d'incontro oppure dopo una bella birra direi che le probabilità di finire al tappeto aumentano esponenzialmente. La cosa che più mi lascia perplesso è che tutto ciò è accaduto facendo sparring che deve essere di regola leggero. Non credo in ogni caso che la soluzione sia diventare più grosso ma imparare ad evitare tali colpi. MMA Brescia


  • 20 - Cos'è un body blow?

Il body blow è un colpo del pugilato a metà strada fra il gancio ed il montante al corpo. Viene portato al "fianco" dell'avversario cercando di colpire il fegato o la milza. Tanti lo chiamano semplicemente "montante al corpo" ed è generalmente usato come colpo demolitore anche se, quando indirizzato al fegato, può fare ko.

MMA Brescia

19 - Cos'è il footwork?

Letteralmente significa lavoro di piedi quindi e con questo termine (tipico del pugilato inglese) si indicano tutti gli spostamenti che effettua un pugile combattendo. In italiano viene detto gioco di gambe ed è una delle basi indispensabili per essere un buon striker. MMA Brescia

18 - Ho praticato Ninjutsu e Wing Chun per 2 anni, però credo di essere più portato per il combattimento da ring più che per la difesa da strada. Fatta esclusione per il pugilato, che credo alla lunga mi annoierebbe, ho scoperto che vicino a casa ci sono due palestre una in cui fanno kickboxing e l'altra dove fanno MMA. Cosa mi consigliate di fare? Quale di questi due stili è più efficace?

Io ho scelto le MMA ...in ogni caso io ti consiglio di fare una lezione di prova in entrambe le palestre e vedere il clima che si respira. Se vedi che sono esaltati, si picchiano come dei pazzi o semplicemente ti stanno antipatici scegli l'altro corso. Io credo che indipendentemente dalla componente tecnica quella umana sia la più importante.

Entrambi gli stili nel loro contesto di origine sono ugualmente efficaci.

MMA Brescia

17 - Quanto è importante nelle MMA la lunghezza degli arti?

Essere più alti, avere braccia e gambe più lunghe è sempre un vantaggio sia sulla distanza che nella lotta. Saper poi sfruttare questo vantaggio è tutto un altro discorso.

MMA Brescia

16 - Nel portare il gancio sinistro da guardia con il piede sinistro avanti, bisogna muovere il piede anteriore alzando il tallone per accompagnare il pugno?

In verità non è che si alza a si ruota il piede per accompagnare il pugno ma per spingerlo meglio. Per rispondere alla tua domanda ti direi assolutamente si anche se alcune scuole danno meno importanza a questo movimento. MMA Brescia

15 - Nelle MMA è permesso colpire quando l'avversario è a terra?

Certamente, da regolamento è permesso colpire mentre l'avversario sta cadendo o già è caduto a patto di non sferrare calci e ginocchiate al volto. Il posizionamento a terra ed il conseguente "martellamento" con i colpi è detto Ground and Pound ed è una fase tipica della MMA

MMA Brescia

14 - Cosa è un Takedown? ed una Throw

Quando nelle MMA si parla di Takedown si intende generalmente una presa operata sulle gambe dell'avversario e la sua conseguente caduta. Per Throw invece si intende un "lancio" dell'avversario in fase di lotta in modo che impatti violentemente al suolo e per poi controllarlo a terra.

MMA Brescia

13 - Cosa è il Thai Clinch?

Quando nelle MMA si parla di Thai clinch si intende generalmente la presa del collo effettuata tramite le due braccia tipica appunto della Muay thai e mutuata nella MMA

MMA Brescia

12 - Ho qualche dubbio sulle mie qualità e non so bene come potrei migliorare. Ieri sera però dopo un anno che pratico sono stato annichilito dal ragazzo con cui ho fatto sparring , non mi ha fatto male, però mi ha davvero messo sotto. Non so se vale la pena continuare ad allenarmi

Il "sentirsi sovverchiati" è una cosa a cui dovrai fare abitudine, sempre e comunque se pratichi questi sport. E' cosi per te che pratichi da un anno, lo è per un agonista che pratica da 3 anni e lo è per un campione Capisco perfettamente ciò che provi, ti fai un mazzo a tarallo per migliorare e in ogni caso ci sarà sempre qualcuno che in rilassatezza ti fa sentire un pivellino. Posso solo dirti di continuare ad impegnarti e non imparare a farci l'abitudine alle umiliazioni ma sfruttale come nuova carica. Poniti come obbiettivo di umiliare tu un giorno quell'altro ragazzo.

MMA Brescia

11 - Quali proiezioni si possono applicare in un incontro di MMA?

Nelle MMA si possono applicare tutti i tipi di proiezione che non prevedono la caduta dell'avversario sulle vertebre cervicali. C'è quindi un massivo uso di tecniche d'anca tipiche del judo piuttosto che di sollevamento tipiche della lotta.

MMA Brescia

10 - Ciao sono un ex praticante di aikido però ho smesso perchè volevo imparare a difendermi e non a ballare. Mi piacerebbe provare le MMA ma ho paura che sia troppo pesante.

Se per pesante intendi fisicamente allora direi che nessuno sport da combattimento fa per te. Nelle MMA ci si allena per combattere quindi l'allenamento è piuttosto tosto io ti consiglio di provare un paio di lezioni e se non ti trovi bene puoi pure dedicarti a qualche altro stile più soft dove si parla molto e ci si allena poco.Per il resto "sapersi difendere" può voler dire tutto o niente le MMA potrebbe esserti utile o assolutamente inutile.

MMA Brescia

9 - Con quale parte del piede è meglio impattare quando si tira un calcio frontale? meglio il tallone o l'avampiede ?

  • Nelle MMA si preferisce usare l'avampiede perchè:- il calcio ha più raggio d'azione- è più facile passare attraverso la guardia dell'avversario evitando noiosi impatti contro i sui gomiti e le sue ginocchia portate a difesa. Più difficile far passare tutto il piede per colpire di tallone.- Le dita del piede sono più protette da eventuali mazzualateIn ogni caso se necessità vuole possiamo colpire con il tallone ottenendo però più una spinta che un colpo. Magari da fuori molto spettacolare perchè si lancia lontano l'avversario ma certamente poco lesivo.

MMA Brescia

8 - Ho visto degli incontri di K1 E sono rimasto molto impressionato dalla spettacolarità delle tecniche e soprattutto da un atleta di colore che tirava delle ginocchiate saltate davvero impressionanti. Le ginocchiate volanti si usano molto anche nelle MMA?

Le ginocchiate volanti sono colpi molto spettacolari ed efficaci se portati al momento giusto, sono però colpi che richiedono molta abilità e scelta di tempo e non sono quindi molto utilizzati. MMA Brescia

7 - Che tipologie di sparring adottate nella vostra palestra?Che tipo di contatto usate normalmente in palestra quando fate sparring? Lo variate rispetto al periodo o magari in vista delle gare? 

Esistono varie forme di sparring a seconda del contatto che si usa e a seconda delle "regole".Lo sparring è per sua stessa definizione un gioco quindi deve essere leggero. Durante lo sparring bisogna affinare l'occhio, la scelta di tempo, provare nuove combinazioni...tutte cose che non posso fare se il mio compagno tira in maniera troppo decisa e rigida. Detto questo le regole possono variare, si può lavorare solo con le gambe, solo con le braccia , la lotta in piedi, la lotta a terra etc. etc.Un altro discorso è invece quando si sta preparando una gara, dove è allora il caso di eseguire sessioni più dure con protezioni aggiuntive ed una persona che sorveglia il tutto.

MMA Brescia

6 - Sono un praticante di jeet kune do, mi piacerebbe in futuro entrare nell'ambiente delle MMA e prepararmi fisicamente perchè secondo me la parte atletica nel mio stile è poco curata. Inosmma mi piacerebbe molto imparare come vi allenate ma la tecnica non mi interessa molto perchè ne faccio già molta all'altro corso. Sinceramente non capisco bene cosa ti interessa davvero. La preparazione fisica ed il metodo di allenamento che adottiamo è funzionale alle MMA e non ad altro. Scindere tecnica e preprarazione mi è impossibile e sinceramente non mi va di dover insegnare ad un ragazzo come si usa il saccone per poi sentirmi dire "si però al sacco tiro i colpi come voglio io". Se vuoi fare fiato e muscoli Io ti consiglio di affidarti ad unpreparatore atletico in una palestra di fittness e di andare a correre al parco.

MMA Brescia

5 - Cos'è il clinch?

Il Clinch è quella fase del combattimento in piedi in cui i due atleti sono agganciati, abbracciati fra loro. In alcuni sport come la Boxe o la Kick Boxing il clinch è detto passivo perchè non è permesso portare colpi ma solamente attendere l'intervento dell'arbitro. Nelle MMA il clinch è attivo e gli atleti cercano di raggiungere una presa dominante per scagliare colpi di ginocchio e gomito o proiettare l'avversario. L'insieme delle tecniche delle MMA che si utilizzano durante il clinch è spesso detto Wresling anche se in realtà a pocoa che fare con il pro-wresling. Si tratta infatti di un mix riadattato di lotta olimpica, judo e muay thai.

MMA Brescia

4- Pratico il bodybuilding, non mi interessa sviluppare masse enormi ma vorrei in ogni caso avere un bel fisico scolpito. Mi piacerebbe però integrare la pesistica con con la pratica delle MMA perchè mi hanno detto sia uno sport da combattimento efficacissimo e che si faccia molto lavoro aerobico. Premetto che non ho intenzione di fare competizioni almeno per ora ma mi piacerebbe imparare anche qualcosa per potermi difendere. Dici che le due cose si possono fare insieme? Ho fatto un pò di karate, ma niente di così pesante come le MMA. Fare body building e MMA insieme non è un problema, devi chiaramente stare atttento a non esagerare con gli allenamenti perchè devi in ogni caso permettere al tuo fisico di recuperare. Tieni conto inoltre che fare massa non è importante nelle MMA e se il tuo desiderio è di avere un bel fisico lo puoi ottenere anche senza fare pesistica ma allenandoti seriamente nelle MMA. In ogni caso l'allenamento è particolarmente aerobico quindi se vuoi fare fiato e/o perdere grasso è piuttosto indicato e non pensare alle competizioni, quelle arrivano con il tempo e la giusta preparazione, vedrai che se ti alleni bene ci sarò un giorno che sarai tu a chiedermi di provare!!!

MMA Brescia

  • 3 - Ho praticato per 4 anni Karate Wado-Ryu e Kickboxing ma negli ultimi tempi ho provato a fare qualche allenamento di MMA. I combattimenti che faccio normalmente sono light contact dove insomma non è permesso colpire alla massima potenza ma solo colpire quel tanto che basta per far segnare il punto. Ora provando le MMA ho capito che nella vecchia palestra allenavamo solamente la velocità e non la potenza e la capacità di penetrazione. Insomma mi trovo un pò spiazzato e non so bene come comportarmi. Ho sempre molto a cuore questi problemi perchè io stesso li ho affrontati passando dal light al contatto pieno. La tua non è una domanda ma una corretta riflessione anche se debbo dirti che non sono solo le tecniche ed il loro allenamento a cambiare ma le strategie ed i requisiti stessi. Insomma passare dal contatto leggero al contatto pieno non è solamente "ora puoi tirare più forte". Detto questo tieni conto che puoi tranquillamente praticare le due cose ma certamente otterrai meno risultati che concentrandoti su una sola. Sta a te decidere se preferisci continuare con il light o passare al contatto pieno.

MMA Brescia

2 - Ciao a tutti, sono un ragazzo di Brescia ieri ho fatto la mia prima lezione di MMA. Sono molto contento mi sono divertito molto e la tecnica mi è sembrata davvero efficace. Il fatto però è che ho avuto molti problemi di fiato ed ora sono dolorante ovunque gambe, braccia,addominali, collo...Cosa posso fare per evitare di essere ridotto una larva dopo gli allenamenti? Comunque è spettacolare e sono veramente preso bene!

Ciao e benvenuto nel fantastico mondo delle MMA. Le MMA sono uno sport e come tale richiede un certo sforzo fisico ed una buona preparazione atletica specifica. Se non sei abituato a fare sport è normale tu non abbia fiato ed è normale avere i muscoli doloranti dopo i primi allenamenti. Tieni conto con le MMA vai a muovere e far lavorare tutti i muscoli del corpo in maniera intensa compresi alcuni muscoli come quelli del collo che si fanno generalmente lavorare meno in altri sport. Per rispondere alla tua domanda posso dirti che l'unico modo per non essere dolorante dopo gli allenamenti è allenarsi. Vedrai che pian piano lo stress sarà sempre minore e non avrai più questi problemi. Certo è che se ti alleni con scarsa continuità ogni allenamento sarà sempre come se fosse il primo perchè il tuo corpo non avrà la possibilità di abituarsi. Per alleviare il dolore può essere utile il giorno dopo l'allenamento fare ginnastica in maniera leggera o anche semplicemente una passeggiata oppure un pò di vuoto allo specchio. Se scaldi e tieni in movimento il muscolo affaticato favorisci lo smaltimento delle tossine ed il dolore passa prima!!! ps va che ho capito chi sei eheheh stai sereno che poi passa!!!!

MMA Brescia

1 - .... Sono troppo vecchio per iniziare a 38 anni?

A 38 anni difficilmente avrai il tempo per diventare campione del mondo...ma certamente hai tutto il tempo per diventare un osso duro per chiunque!!! Le MMA sono mooolto interessante e se ti va noi siamo a Flero vicino all Bufalora....ci vediamo presto!!!

MMA Brescia